Archivio per Categoria Smaltimento Amianto Italia

DiSmaltimento Amianto Italia

Nuovi Incentivi Smaltimento Amianto – Eternit 2018

Nuovi incentivi rimozione amianto 2018

incentivi-smaltimento-amianto-eternit

Detrazioni fiscali e Ecobonus per il 2018

Il Ministero dell’Economia annuncia molte novità in materia di rimozione e smaltimento amianto.

La legge di bilancio, infatti, riconferma per il 2018 la detrazione fiscale del 50% e nuovi incentivi per le opere di ristrutturazione edilizia, che comprendono anche la bonifica di sostanze dannose per la salute come l’amianto o eternit. Sarà possibile, quindi, beneficiare ancora di una riduzione del 50% delle spese sostenute, effettuate dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2018, con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Alle detrazioni fiscali si può accedere in misura diversa in base al tipo di intervento che si desidera effettuare. In particolare è possibile sfruttare l’agevolazione per i costi legati a: incapsulamento, smantellamento e smaltimento dell’amianto – eternit.

Incentivi per l’Incapsulamento dell’amianto

L’incapsulamento dell’amianto rappresenta l’alternativa più economica rispetto alla sua rimozione, tuttavia è necessario valutare, attraverso l’aiuto di personale qualificato, se e quando conviene realizzarlo. I nuovi incentivi 2018 permettono di detrarre i costi di incapsulamento dell’amianto nel caso venga valutato opportuno effettuare questo tipo di intervento.

Detrazioni fiscali rimozione dell’amianto

Nella maggior parte dei casi la soluzione più consigliata è di procedere alla rimozione dell’amianto grazie anche all’abbassamento dei costi di rimozione e alle agevolazioni fiscali che consentono di dimezzare i costi di tale intervento. Per avere un’idea del risparmio che è possibile ottenere, è utile un semplice esempio: si pensi che su una spesa di 20 mila euro, è possibile recuperare 10 mila euro in 10 quote annuali di pari importo fino al rientro completo di metà dell’investimento.

Novità Ecobonus 2018

Tra le novità annunciate dall’Ecobonus 2018 sono previste ulteriori agevolazioni per le ditte e le imprese individuali iscritte alla Camera di Commercio, industria, artigianato ed agricoltura, le quali possono beneficiare di incentivi a fondo perduto per la rimozione dell’amianto. Per quanto riguarda invece gli interventi sulle piccole unità immobiliari, è prevista per questi ultimi la possibilità di cedere a terzi il credito di imposta che corrisponde alla detrazione fiscale, attualmente prevista soltanto per i lavori che riguardano le parti comuni dei condomini.

Bonus Ristrutturazioni edili 2018

Grazie al bonus ristrutturazioni edili 2018 ai lavori di rimozione dell’amianto è possibile associare altri interventi come il rifacimento dei tetti in amianto e l’istallazione di una nuova copertura.

Bonus casa e sisma bonus 2018

Oltre alla proroga bonus ristrutturazioni per il prossimo anno, sono previste tante altre novità: a partire dal nuovo Bonus casa 2018, che annuncia percentuali di detrazione diverse per i lavori di riqualificazione energetica di immobili ed edifici (sostituzione finestre, installazione caldaie, ecc.) in base ai risultati raggiunti con gli interventi. Per la cura del verde privato (terrazzi e giardini, anche condominiali) è in arrivo una detrazione fiscale del 36%. Infine viene riconfermato il sisma bonus 2018, che tra i vari interventi consente di ottenere una detrazione del 100% della spesa per la diagnosi antisismica, con possibilità di estensione delle agevolazioni anche ai capannoni e alle imprese.

DiSmaltimento Amianto Italia

Detrazioni fiscali smaltimento Amianto – Eternit 2018

Nuovi incentivi rimozione amianto 2018

incentivi-smaltimento-amianto-eternit

Detrazioni fiscali e Ecobonus per il 2018

Il Ministero dell’Economia annuncia molte novità in materia di rimozione e smaltimento amianto.

La legge di bilancio, infatti, riconferma per il 2018 la detrazione fiscale del 50% e nuovi incentivi per le opere di ristrutturazione edilizia, che comprendono anche la bonifica di sostanze dannose per la salute come l’amianto o eternit. Sarà possibile, quindi, beneficiare ancora di una riduzione del 50% delle spese sostenute, effettuate dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2018, con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Alle detrazioni fiscali si può accedere in misura diversa in base al tipo di intervento che si desidera effettuare. In particolare è possibile sfruttare l’agevolazione per i costi legati a: incapsulamento, smantellamento e smaltimento dell’amianto – eternit.

Incentivi per l’Incapsulamento dell’amianto

L’incapsulamento dell’amianto rappresenta l’alternativa più economica rispetto alla sua rimozione, tuttavia è necessario valutare, attraverso l’aiuto di personale qualificato, se e quando conviene realizzarlo. I nuovi incentivi 2018 permettono di detrarre i costi di incapsulamento dell’amianto nel caso venga valutato opportuno effettuare questo tipo di intervento.

Detrazioni fiscali rimozione dell’amianto

Nella maggior parte dei casi la soluzione più consigliata è di procedere alla rimozione dell’amianto grazie anche all’abbassamento dei costi di rimozione e alle agevolazioni fiscali che consentono di dimezzare i costi di tale intervento. Per avere un’idea del risparmio che è possibile ottenere, è utile un semplice esempio: si pensi che su una spesa di 20 mila euro, è possibile recuperare 10 mila euro in 10 quote annuali di pari importo fino al rientro completo di metà dell’investimento.

Novità Ecobonus 2018

Tra le novità annunciate dall’Ecobonus 2018 sono previste ulteriori agevolazioni per le ditte e le imprese individuali iscritte alla Camera di Commercio, industria, artigianato ed agricoltura, le quali possono beneficiare di incentivi a fondo perduto per la rimozione dell’amianto. Per quanto riguarda invece gli interventi sulle piccole unità immobiliari, è prevista per questi ultimi la possibilità di cedere a terzi il credito di imposta che corrisponde alla detrazione fiscale, attualmente prevista soltanto per i lavori che riguardano le parti comuni dei condomini.

Bonus Ristrutturazioni edili 2018

Grazie al bonus ristrutturazioni edili 2018 ai lavori di rimozione dell’amianto è possibile associare altri interventi come il rifacimento dei tetti in amianto e l’istallazione di una nuova copertura.

Bonus casa e sisma bonus 2018

Oltre alla proroga bonus ristrutturazioni per il prossimo anno, sono previste tante altre novità: a partire dal nuovo Bonus casa 2018, che annuncia percentuali di detrazione diverse per i lavori di riqualificazione energetica di immobili ed edifici (sostituzione finestre, installazione caldaie, ecc.) in base ai risultati raggiunti con gli interventi. Per la cura del verde privato (terrazzi e giardini, anche condominiali) è in arrivo una detrazione fiscale del 36%. Infine viene riconfermato il sisma bonus 2018, che tra i vari interventi consente di ottenere una detrazione del 100% della spesa per la diagnosi antisismica, con possibilità di estensione delle agevolazioni anche ai capannoni e alle imprese.

DiSmaltimento Amianto Italia

Prezzi Smaltimento Amianto – Eternit

Quanto costa rimuovere l’amianto e come risparmiare

prezzo-smaltimento-amianto-eternit

Rimuovere l’amianto è ancora un grande problema in Italia. I dati raccolti negli ultimi anni ci riferiscono che solo il 2% dei materiali contaminati presenti nel nostro paese sono stati rimossi e smaltiti, mentre rimangono da bonificare almeno 30 milioni di tonnellate di materiale (corrispondente a circa 100 milioni di mq di tetti) considerando solo l’amianto compatto (eternit).

Questa situazione è il risultato di diversi fattori, il primo dei quali riguarda l’elevato costo legato alle operazioni di bonifica che spinge molti a rimandare tale intervento a un momento più propizio.

Tuttavia oggi la situazione è notevolmente cambiata e rispetto al passato è possibile ottenere un elevato risparmio sugli interventi di rimozione e smaltimento dell’amianto. Nel seguente articolo tratteremo dei prezzi per lo smaltimento dell’amianto (o eternit) e di come sia possibile risparmiare grazie al calo dei prezzi per gli interventi di rimozione, ai nuovi incentivi e alla possibilità di confrontare diversi preventivi e poter scegliere quello più economico.

Quanto costa smaltire l’Eternit?

Non è possibile fare una stima univoca del costo di smaltimento dell’amianto in quanto i fattori che influiscono sul prezzo sono molteplici, ad esempio:

  • quantità di materiale rimosso;
  • distanza della zona di intervento rispetto alla discarica (costo accessorio);
  • conferimento dell’amianto a discariche situate all’estero. Le discariche che smaltiscono l’amianto sono discariche speciali, data la scarsità di questo tipo di impianti in Italia lo smaltimento può essere predisposto all’estero, procedura che aumenta considerevolmente i costi del servizio finale;
  • accessibilità dell’eternit da smaltire e facilità di smontaggio;
  • differenti politiche di prezzo adottate dalle aziende locali, motivo per cui è bene richiedere preventivi a più aziende.

Nonostante esistano numerose variabili è possibile, tuttavia, definire uno schema orientativo dei prezzi di un servizio di smaltimento:

Costi indicativi per lo smaltimento dell’Eternit (a mq)

Superfici fino a 100 mq da 15,00€ a 22,00€
Superfici oltre 100 mq da 12,00€ a 18,00€
Superfici superiori a 1000 mq 7,00€ a 12,00€

Smaltimento Eternit: come poter risparmiare?

Esistono numerose possibilità di risparmio per coloro che intendono effettuare un intervento di rimozione e smaltimento dell’amianto.
Oltre alla possibilità di ammortizzare i costi fissi per interventi su superfici superiori a 100 mq, lo stato offre numerosi incentivi che consentono di risparmiare o addirittura dimezzare i costi di bonifica e smaltimento amianto con detrazioni fino al 50%. Un ulteriore risparmio si può ottenere, inoltre, richiedendo un preventivo dei prezzi per i lavori che si desidera effettuare a più aziende, in modo tale da poterli confrontare e scegliere quello più conveniente. Questo servizio è offerto in maniera gratuita dal nostro portale, il quale ti permette di confrontare i preventivi di diverse aziende specializzate che forniscono un servizio completo per la bonifica dei materiali contaminati e preziose consulenze relative alle normative e alle agevolazioni che possono alleggerire il peso finanziario dei lavori.
Richiedi un preventivo gratuito attraverso il nostro portale per ottenere il preventivo più economico!

DiSmaltimento Amianto Italia

Nuovo Ecobonus 2017-2018 per Bonifica Amianto

Smaltire l’amianto è diventato un obbligo di legge a causa dei danni che provoca all’ambiente e alla salute, tuttavia è disponibile un bonus rimozione amianto per affrontare i lavori di bonifica amianto e ristrutturazione.

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze in collaborazione con il MATTM (Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare) conferma l’estensione dell’ecobonus al 65% a tutti gli interventi di bonifica dall’amianto per il 2018! Il bonus viene concesso sotto forma di credito d’imposta e ti consente un risparmio del 65% della spesa sostenuta. Approfittane ora!